Teaser Cryo Treatment
at -110 °C
Choose a language

La crioterapia a corpo intero nella camera del freddo nelle malattie atopiche

L'atopia si riferisce alla proprietà solitamente ereditaria dell'organismo di essere ipersensibile a certi stimoli esterni. Il risultato di questa ipersensibilità sono malattie che possono manifestarsi in vari organi o tessuti. 

Esse comprendono, tra l'altro, la neurodermatite (dermatite atopica) e l'asma bronchiale.

Le ricerche recenti (52), tuttavia, indicano che in queste malattie non si tratta solo di un'iperreattività dell'organismo all'ambiente, ma che i fattori genetici svolgono un ruolo cruciale a livello causale. Ciò ha portato a differenziazioni corrispondenti nelle definizioni della malattia. Pertanto si distingue la forma

 

  • endogena (intrinseca, non allergica) a quella
  • esogena (estrinseca, allergica). 

Entrambe le forme di neurodermatite sono caratterizzate da uno stato infiammatorio della pelle ed entrambe le forme di asma bronchiale dalla cosiddetta iperreattività del sistema bronchiale. 

L'influenza positiva del freddo sul corpo intero per i sintomi della neurodermatite (infiammazione della pelle e prurito) e dell'asma bronchiale, come nel caso della psoriasi, è stata scoperta per caso da soggetti che soffrivano di una di queste malattie, ma erano sottoposti alla crioterapia per una malattia articolare infiammatoria. Nel frattempo, molti pazienti neurodermatici ed asmatici si rivolgono a centri crioterapici per sperimentare un alleviamento del quadro clinico spesso grave.